Andiamo a vedere al microscopio ogni aspetto delle camerette Doimo CityLine, per realizzare una valutazione dei mobili prodotti da questa azienda. Ricordiamo che si tratta del nostro parere personale che vi invitiamo a verificare di persona.

Voto medio: 8

Stiamo parlando di una delle migliori aziende dell’arredo per ragazzi Made in Italy.

Camerette per neonati: voto 6

C’è qualche soluzione carina come la cameretta di Winnie The Pooh. Segnaliamo anche dei lettini trasformabili ingeniosi, il loro costo è praticamente quello del lettino e del letto singolo sommato. In conclusione non mi pare un’azienda competitiva come programma Kids.

Camerette per bambini: voto 8,5

Qualità e tante buone soluzioni, soprattutto tra i soppalchi e i castelli. Se cercate una cameretta da bimbi la Doimo è un must: da vedere.

Camerette per ragazzi: voto 9

Le camerette per ragazzi sono complete, tantissime le soluzioni, anche qui idee originali per i soppalchi.

Camerette da grandi: voto 7,5

Le soluzioni e i prodotti ci sono anche per accontentare ragazzi grandi, adolescenti o adulti, nulla da dire. Manca un’adeguata presentazione fotografica e spesso anche in esposizione nei negozi la Doimo è presentata con camerette più infantili, a differenza di altre aziende come ad esempio Zalf che hanno il nome di “arredamento per ragazzi grandi”.

Letti a terra: voto 7

Buona qualità (lo spessore 4 cm anche qui docet), mancano di originalità e se metti i cassetti integrati diventano costosi.

Armadi: voto 10

Ottima qualità a buon prezzo, su basi e top lo spessore è 4 cm, Qik è una delle serie di armadi modulari che è al top sul mercato.

Zone studio: voto 8

Lo spessore 38 mm è garanzia, anche se i piani scrivania realizzati a disegno costano abbastanza.

Ponti: voto 8

Ottima la componibilità e la qualità, accettabili i prezzi sia per l’angolo che gli scorrevoli… Promossi con lode.

Letti a scomparsa: voto 4

Pochi modelli e non molto competitivi. Ma Doimo non produce mobili letto, non è mica la Clei, per cui l’insufficienza passa in secondo piano.

Letti scorrevoli bassi: voto 6

Letti molto belli ma anche abbastanza cari (prezzo troppo alto, a nostro avviso), sia quelli su boiserie che i letti tipo duetto.

Letti a castello e camerette a soppalco: voto 10

Il vero punto di forza della Doimo, fantastiche le soluzioni scorrevoli con meccanismi brevettati, originale anche il castello bianco con sopra la scrivania. I nuovi castelli Smart non costano molto e valgono quanto gli altri. La tana del lupo è un soppalco bello ma improponibile (per il 90% delle camerette è troppo ingombrante), i castelponti e gli angolari completano una gamma davvero vasta.

Cabine armadio: voto 9

Cabine per tutti i tipi e per tutti i prezzi: la cabina a modulo sia cubica che ad angolo è realizzata di serie, contiene molto e ha un buon prezzo. La cabina ad anta magica costa parecchio ma è personalizzabile su misura per fare quello che volete.

Accessori: voto 7

Per accessori si intendono tutti quegli oggetti che caratterizzano (dal pensile alla maniglia particolare). In questo manca un po’ di gamma se la paragoniamo a Battistella e Moretti, ma rispetto a molte altre aziende Doimo CityLine è comunque avanti, ci sono qualche buon pensile e mensoline.

Progettualità e misure: voto 9

Potete fare di tutto, dalla mansarda allo spazio stretto e il su misura non è un tabù.

Qualità generale: voto 9

Siamo al top della gamma ad un prezzo ancora accessibile.

Finiture e colori: voto 8

Doimo CityLine ha una buona gamma, tutto colorabile liberamente.

Articoli correlati:

7 Responses to La pagella Doimo CityLine

  1. Ivan scrive:

    Buon giorno,
    mi sono felicemente imbattuto nel vostro sito mentre cercavo qualche opinione sulla cameretta per la nostra bimba che arriverà tra pochi mesi.
    Essendo del tutto vergini su questo argomento, abbiamo iniziato da alcune settimane a visitare i negozi della Brianza per vedere le possibili scelte, cercando in particolare una cameretta baby (como/fasciatoio, lettino…).
    Sabato ci siamo imbattuti nella linea Gabbiani di Doimo CityLine e, colpiti dalla “pulizia” delle linee abbiamo chiesto un preventivo per lettino (e relativi kit culla e letto tradizionale), comò e armadio 3 ante + qualche accessorio tessile per la culla e il lettino (ma non il materasso) e siamo su un totale di 2.600€, prezzo che, da profano, non giudico nè conveniente nè spropositato.
    A suo dire la qualità di questa linea giustifica questo prezzo?
    Da ultimo, un optional che staremmo cercando (con scarso successo) è avere cassetti con sistema blumotion: essendo praticamente impossibile trovare camerette kid che coniughino bellezza estetica e questo sistema, ritiene fattibile pensare di sostituire le guide tradizionali con guide blumotion o sistema similare?
    Grazie per l’attenzione,
    Ivan

    • Arredatore scrive:

      Buongiorno Ivan
      Prima di risponderti un’avvertenza: prendi la mia risposta con le pinze… Essendo io rivenditore anche di Doimo Cityline non sono una fonte imparziale. D’altra parte questo sito nasce con lo scopo di fare informazione ed è un pallino extra lavorativo, per cui sarò ligio alle nostre regole: evito di fare autopromozione pubblica dicendoti dove si trova il mio negozio tanto meno ti contatterò privatamente. L’anonimato mi permette una risposta sincera ma dovete sapere che il venditore di mobili per natura tira l’acqua al suo mulino, per cui non fidarti :-)

      Sulla qualità della linea Gabbiano non aver paura. Una precisazione: in realtà “Gabbiano” è solo il lettino trasformabile. L’armadio non è altro che la serie Quick della Doimo CityLine, con la maniglia Gabbiano. Spessore 38 mm di basi e cappello, ferramenta Salice, … Non mi dilungo ma è un ottimo prodotto. Se non ti fidi vai a vederlo, che in Brianza ci sono alcuni dei più grossi rivenditori della Cityline (per par condicio qui dovrebbero esserci tutti)

      Che il prezzo di 2600 euro sia onesto o meno non te lo posso dire. Ci sono diverse variabili e i dati in mio possesso non sono sufficienti. Dovrei chiederti quanti ripiani e quanti cassetti ci sono nell’armadio, quali accessori, se sono compresi i set di trasformazione e tante altre cose per cui si fa presto a far variare il prezzo di qualche cento euro. Tieni conto che il lettino in sè costa parecchio, probabilmente circa metà della cifra (mi pare infatti sia intorno ai 1100 euro, a cui vanno aggiunti anche Iva, consegna, accesori e kit trasformazione). Questo è dovuto al fatto che la lavorazione delle testiere (multistrato di faggio curvato) aumenta il costo, insomma il design in questo caso si paga. Il costo invece di armadi e cassettiera dovrebbe essere più contenuto (la CityLine su questi pezzi ha un ottimo rapporto qualità – prezzo).

      Un paio di “consigli per l’acquisto” relativi ai lettini trasformabili:
      Attenzione al kit trasformazione: Gabbiano è un trasformabile che richiede l’acquisto del kit trasformazione a parte. Tra i negozianti c’è chi omette questo accessorio per fare un preventivo basso, ma se poi vorrete il letto vi servirà il kit per cui tanto vale comprarlo subito. Altrimenti vi tocca poi pagare una seconda consegna. Gabbiano può avere anche la trasformazione in culla, questo però a mio parere è un optional che si può tralasciare. Lettino e letto invece servono per forza di cose.
      Dove comprare…Negozio di arredamento (che vende solo camerette o comunque solo arredamento) vs negozio per la prima infanzia (che vende lettini, culle e prodotti per il neonato). La cameretta è meglio comprarla da chi si occupa di mobili, non da chi si occupa di neonati dal seggiolone al passeggino. Io sono un mobiliere, per cui sono di parte, cerco comunque di argomentare con i motivi a “nostro favore”: 1) Montaggio da parte di personale qualificato davvero, abituato a trattare i mobili 2) Progettazione della cameretta da parte di arredatori competenti, che pensano la cameretta anche al futuro (Doimo è un prodotto che dura a lungo, si può pensare la stanza adatta per il neonato oggi e per il ragazzo domani) 3) Maggiore possibilità di scelta (il programma Prima Infanzia è ridotto, mentre il programma camerette ha molti più pezzi, misure e colori a vostra disposizione. Per darvi un’idea i listini prima infanzia Doimo hanno meno di 30 pagine
      , quello delle camerette è un mattone da 600)
      Il vantaggio dei negozi della prima infanzia spesso è il prezzo. Come mai? Semplice, risparmiando sulla qualità del montaggio, del servizio di progettazione e dell’assistenza post vendita.

      Sulle guide dei cassetti: Doimo Cityline offre la possibilità di avere le guide rallentate (guide tipo “quadro” a scomparsa totale con chiusura automatica “self-closing”). La maggiorazione dovrebbe essere intorno ai 20/30 euro a cassetto o cassettone. Penso sia quello che tu stai cercando. Permettimi due osservazioni:
      1) Se nel negozio dove ti hanno fatto il preventivo gli hai richiesto le guide rallentate e ti hanno detto che sulla serie Gabbiano non possono fornirtele allora sei capitato male. Significa che o sei stato da un negozio di camerette dove non conoscono bene il prodotto Doimo oppure sei stato in un negozio prima infanzia (e qui si dimostra quanto scritto sopra).
      2) Un consiglio: non mettete le guide rallentate, blumotion o simili nelle camerette per bambini. La chiusura automatica è un optional carino, i bambini però spesso lo scambiano per un gioco… Possono sbattere il cassetto e lui automaticamente rallenta . Il risultato è che i bambini si abituano a sbattere il cassetto, le guide sforzano e anche se sono di qualità a un certo punto il meccanismo cede. Parlo per esperienza :-)

      Spero di essere stato utile. Ti auguro un buon acquisto.

      NB: Qualunque sia la scelta poi ti invito a tornare qui per raccontarci come è andata a cameretta montata. Sarà utile ad altri genitori per i loro acquisti.

      • Ivan scrive:

        Gentile Arredatore anonimo,
        corro il rischio di essere preso per un tuo parente ma devo complimentarmi per la trasparenza e per la correttezza: non esistono molti blog dove un commerciante riesce a essere così corretto (evitando di far pubblicità al proprio negozio e cercando il più possibile di non tirar l’acqua al proprio mulino). E grazie ancora per la più che esauriente risposta.
        Mi confermi quello che avevo percepito io sulla qualità del prodotto e, in buona parte, sulle differenze tra mobilifici e negozi infanzia: per completezza il preventivo avuto è stato fatto da un negozio infanzia (di cui non cito il nome per evitare pubblicità qui, fortunatamente, non gradita).
        Per quanto riguarda il lettino abbiamo già deciso di prendere entrambe i kit (culla e letto adulto, dato anche il prezzo per nulla esagerato dei due kit di circa 300 totali), ma reputo non indifferente invece il costo del lettino in sè (circa 1.000€ che data la qualità non trovo comunque esagerato).
        Grazie anche per le informazioni sulle guide rallentate di cui ti chiedo ancora un approfondimento: io intendo sistemi come le guide Tandem della Blum per cassetti in legno dove il cassetto quando viene chiuso prima rallenta e soprattutto non fa sentire quel (per me) fastidioso rumore del legno del cassetto che sbatte contro il legno della struttura del comò/armadio. Le guide rallentate della cityline a cui fai riferimento hanno questa caratteristica e mi confermi che possono essere montate sulla linea Quick?
        Sarei più che disposto a fare l’acquisto in un negozio diverso da quello di cui ho il preventivo ma con la garanzia che venga montato questo tipo di chiusura cassetti: lo so sono maniaco ma i cassetti che sbattono hanno l’innato potere di rovinarmi la giornata :-)

        Non mancherò di portare il mio contributo su questo bel sito (già segnato nei preferiti) e complimenti per la bella idea!

        Ivan

        P.S. Credo di aver notato un bug: se viene flaggato il tasto per venire informati di eventuali risposte al commento, non arriva comunque una mail di segnalazione.

        • Arredatore scrive:

          Buongiorno Ivan
          Ti confermo che le guide quadro possono essere montate sulla linea Quick e sono quelle che evitano ai cassetti di sbattere.

          Per la questione dei diversi listini e di cosa si può comprare in un negozio prima infanzia sono andato a fondo chiedendo al rappresentante della Doimo. Cerco di fare un po’ di chiarezza:
          – Doimo Cityline ha una linea prima infanzia con un listino dedicato ai lettini trasformabili. Su questo listino c’è il lettino Gabbiano ma la serie Quick è limitata a pochi pezzi e non ci sono le guide quadro. Questi listini in genere vengono dati ai negozi per la prima infanzia che hanno bisogno di uno strumento semplificato (pochi pezzi standardizzati). Con questo listino non si può personalizzare il prodotto (ad esempio non si possono avere le guide quadro e neppure cambiare il colore a un cassetto).
          – C’è poi il listino vero e proprio, che è quello che hanno i negozi di arredamento. Questo listino ha tutta la serie Quick completa di tutti i pezzi e colori, e permette le guide quadro. Il problema è che su questo listino non ci sono i lettini trasformabili (a parte il lettino modello Clown).

          Per cui per avere sia il lettino Gabbiano che le guide quadro dovrai trovare un negozio che ha entrambi i listini. Non credo che i centri primi infanzia siano attrezzati col listino completo, per cui ti consiglio di puntare su un negozio di arredamento (continuo a tirar acqua al mio mulino :-)). Probabilmente è più facile trovare i due listini in un centro camerette piuttosto che in un negozio di arredo in generale, che magari non tratta quasi mai l’arredo per neonati.

          Per risparmiare tempo ti consiglio di informarti dai rivenditori Doimo della tua zona (vedi il link che ti ho riportato nel messaggio sopra) chiedendo se hanno disponibile il lettino Gabbiano (non tanto se si trova esposto quanto se possono rivenderlo). Basta una telefonata o magari anche un’occhiata al sito web per evitare di girare a vuoto.

          PS: Ti ringrazio per i complimenti (anche a nome degli altri blogger e di Paolo che ha ideato il tutto) e anche per la segnalazione del bug. Stando alle nostre prove la mail di segnalazione dovrebbe funzionare. La cosa più probabile è che ti finisca nella posta indesiderata, se hai un filtro anti spam un po’ troppo aggressivo.

          • Ivan scrive:

            Grazie di nuovo per tutte le preziose informazioni che stai fornendo.
            Proverò a chiedere se qualche rivenditore Doimo in zona fornisce entrambi i cataloghi. A breve comunque dovrò finalizzare l’acquisto in modo da avere la cameretta pronta prima dell’arrivo della bimba.
            Vi terrò aggiornati.

            P.S. Ora la mail di notifica arriva (ma la prima mail non l’ho trovata nemmeno nello spam).

  2. Agata scrive:

    Salve,
    ho vagliato diverse proposte di camerette, da Moretti a Colombini, a Zg…e, dopo aver letto le vostre pagelle e recensioni, sono orientata all’acquisto del sistema all in one di Doimo, un po’ per esigenze di spazio, un po’ perché mi piace. Non ho avuto la possibilità di vederelo e sto per compiere un acquisto a scatola chiusa. Ho un’unica perplessità: ad oggi non ho ancora capito cosa esattamente è compreso nel prezzo di circa € 3500,00 che mi è stato prospettato, poiché, a quanto pare neppure chi me lo dovrebbe vendere (unico rivenditore nella mia città)lo sa.I ripiani nell’armadio e la scrivania sono inclusi?!?!? Potrebbe illumminarmi in merito?!?!
    Grazieeee….!

    • Arredatore scrive:

      Buongiorno Agata i ripiani dell’armadio e la scrivania sono elementi che il rivenditore può inserire o meno in fase di calcolo del preventivo e di ordine. Capisci quindi che non ti posso dire io cosa è incluso nel preventivo di un altro.
      Se il rivenditore non ti sa dare queste risposte si tratta di un incompetente, stacci lontana. Piuttosto scatola chiusa per scatola chiusa contatta via mail un negozio un po’ più lontano.

      Per quanto riguarda il prodotto vai tranquilla che All in One è un ottimo sistema come soluzione e come meccanismo. Io in negozio ne ho venduti tantissimi e non mi è capitato un solo problema.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>