Dopo aver parlato di Doimo Cityline vi presentiamo un’altra azienda di camerette che ci è piaciuta davvero molto: Cia International. L’azienda brianzola non è nuova alle sorprese e alle trovate di design: dalla cameretta di Hello Kitty alla pedana tipo stazione lunare non si sa mai cosa si inventeranno i designer della Cia. Spesso abbiamo trovato le soluzioni eccessive e troppo provocanti, quest’anno invece lo stand di Milano di Cia International merita un 10 e lode.

Chi conosce l’azienda avrà già visto l’armadio Display (bellissimo davvero). In fiera si presenta con una sorta di desktop del computer, di forte impatto, anche troppo. I letti scorrevoli sono carini, ma già visti, mentre ci convince riscoprire la libreria Free Code, disegnata dall’architetto Cantarutti. Un’idea semplice e versatile, adatta alla cameretta ma anche ad arredare originali zone giorno.

La vera sorpresa a nostro avviso di quest’anno è la collezione All Wood, realizzata in vero legno. Linee pulite, caratterizzate da due elementi: i pali in legno naturale, vera struttura portante di letto a terra, castello e librerie, e una serie di listelli coloratissimi che si richiamano comparendo sui diversi elementi di arredo. Se sull’armadio la caratteristica è praticamente solo un maniglione a tutta altezza letto a castello e libreria sono davvero belli e di design.

Immaginiamo che il problema di queste bellissime camerette possa essere solo il loro prezzo, visto che la qualità del prodotto pare essere davvero alta.

Articoli correlati:

Recensione Cia International

Le camerette al Salone del Mobile

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>